Il cuoco (s)consiglia

di Emilio Maggio

Prendete un grosso salame che pelerete senza badare alle sue grida. Conservate con cura la pelle. Lardellate quel salame con zampe di gambero marino sminuzzate e fatte rinvenire saltandole a tutta birra in burro molto caldo. Lasciate che il tutto cada sul tosto in un pentolino di ghisa. Alzate il fuoco e, nello spazio che avrete in questo modo guadagnato, disponete con gusto delle animelle cotte a fuoco lento e tagliate in fettine rotonde. Non appena il salame di trippa emette un suono grave, toglietelo prontamente dal fuoco e copritelo con Porto di qualità. Dategli una rimescolatina con una spatola di platino. Imburrate le pareti di una teglia e mettetela apposto per non farla arruginire. Al momento di servire, fate un concentrato con una bustina di idrolitina e 1/4 di latte fresco. Guarnite con le animelle, servite e andatevene.

(Boris Vian, La schiuma dei giorni, trad. di G. Turchetta, pref. di I. Fossati, ed Marco y Marcos, 2005, p. 40)
Mi piacerebbe inaugurare uno spazio  culinario di cucina detournante, dadaisticamente al dente, artaudianamente al sangue, che crei un corto circuito, uno sfasamento tra cibo e cultura alimentare, generando illuminazioni di senso e sensuali e destrutturando il ricettario, così com’è stato fatto per l’arte, il cinema, il teatro e la letteratura. Le ricette proposte dalle varie cucine creative sono ancora più patafisiche di quella immaginata da Vian. E, purtroppo, anche nei progetti editoriali più insospettabili -come il pur ottimo ozioso supplemento del manifesto Alias: si veda alla voce Puntarella Rossa – si affacciano puntualmente macabri elenchi di piatti dall’immaginazione imbalsamata. La ricetta di Vian è una provocazione che rimanda all’orrore che si cela dietro la rassicurante maschera della cultura borghese. E, soprattutto, è verosimilmente una possibilità tra le tante nei deliranti indici della cucina creativa. Un invito al suicidio della civiltà che nasconde la sua pulsione di morte dietro l’ossessiva reificazione del piacere da soddisfare.
Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: